Recessione gengivale: il trattamento

ecco le fasi della terapia »

Fase 1

Diagnosi radiografica e clinica con visita parodontale scritta. Se le recessioni gengivali sono dovute alla malattia parodontale deve essere curata tale patologia e si cercheranno diverse soluzioni estetiche. Se non vi è parodontite si procede con la chirurgia plastica mucogengivale

Fase 2

Verifica dello stato di igiene e correzione di eventuali comportamenti che possono aver causato o peggiorato la recessione gengivale: spazzolamento traumatico, scorretto uso del filo, etc…

Fase 3

Correzione chirurgica con chirurgia plastica mucogengivale, scegliendo tra le moltissime tecniche a nostra disposizione, quella più indicata al trattamento del caso in questione

Fase 4

Controlli di guarigione e successivamente controlli cadenzati di mantenimento igienico

La recessione gengivale è rappresentata da una retrazione del margine gengivale rispetto alla normale posizione che questo ha sul dente.

Quali sono le cause della recessione gengivale?

La recessione gengivale si può riscontrare in due casi:

  • in denti perfettamente sani dal punto di vista parodontale
  • in denti affetti da malattia parodontale

Nel primo caso possono rappresentare un grave problema estetico quando interessano i settori anteriori e talvolta sono accompagnate da ipersensibilità dentale o da dolore allo spazzolamento.

Questi problemi possono essere risolti simultaneamente ricorrendo alla chirurgia plastica mucogengivale, che consente di ricostruire le gengive rivestendo le radici scoperte.

Nel secondo caso, invece, la recessione gengivale rappresenta una complicanza di malattia parodontale e, purtroppo, non esiste alcuna tecnica che consenta di poter rivestire le radici scoperte. In questo caso caso e’ indispensabile curare la bocca affetta da parodontite.

Come si cura la recessione gengivale?

Relativamente alla chirurgia plastica mucogengivale, negli anni sono state sviluppate moltissime tecniche. In Faggian Clinic vengono adottate solo quelle aventi la migliore indicazione per risolvere il caso nel modo più naturale possibile, evitando inestetismi addirittura peggiori della recessione gengivale che si era voluta correggere.

Fare bene le cose giuste in chirurgia plastica mucogengivale significa quindi non potere distinguere, a guarigione avvenuta, quale sia stata la zona dell’intervento. Il nostro obiettivo è, infatti, ricostruire le gengive in modo esteticamente identico ad una situazione naturale.

Caso A: Recessione gengivale e inestetismi

Questa paziente, si è rivolta a Faggian Clinic per sistemare l’aspetto della sua bocca che non la soddisfaceva più.

La sua attenzione era concentrata su 3 problemi:

  • le gengive si erano ritirate in più punti
  • alcune otturazioni erano ingiallite
  • l’incisivo laterale superiore sinistro di color marrone

Il trattamento è consistito in:

  • innesti gengivali in varie zone che hanno ridato alle gengive il loro aspetto naturale
  • sono state rifatte numerose otturazioni nei denti anteriori
  • l’incisivo marrone è stato ricoperto da una corona in ceramica integrale

Dalle fotografie si può apprezzare il notevole miglioramento ottenuto.

Recessione gengivale prima della cura

Prima

Recessione gengivale dopo la cura

Dopo

 

Pensi di soffrire di retrazione gengivale?

Prenota una visita senza impegno!

ho letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati personali.

 

Caso B: Recessione gengivale grave

Difficile caso di recessione parodontale su canino ed incisivo laterale, complicata da vecchie otturazioni ed usura dentale.
Questo paziente richiedeva la sistemazione della gengiva perchè esteticamente lo disturbava.
Il trattamento è consistito nel rifacimento delle otturazioni e nella ricostruzione gengive con la tecnica dell’innesto bilaminare di connettivo.
Come si vede dalle fotografie, il risultato è stato raggiunto e la gengiva innestata è identica alla gengiva naturale.

Recessione gengivale grave su 2 denti

Gravi recessioni gengivali su 2 denti

Recessione gengivale curata dopo chirurgia mucogengivale

Situazione riabilitata dopo chirurgia gengivale

Caso C: Gengive ritirate e cosumate

Gengive scoperte e consumate

Prima

Situazione dopo la cura della recessione gengivale

Dopo

Scopri subito se soffri di recessione gengivale!

Se ti riconosci nei casi precedenti, se hai gengive scoperte o ritirate, non aspettare, prenota una visita senza impegno!

ho letto l'informativa ed acconsento al trattamento dei dati personali.

 

Medici specializzati nella chirurgia mucogengivale