Perdita denti

La mancanza di uno o più denti oltre a problemi estetici, crea nel tempo un disequilibrio della bocca poiché i denti vicini tendono a spostarsi inclinandosi e il dente antagonista ad allungarsi.
Mentre un tempo la causa principale della perdita di un dente era la carie, oggi al primo posto vi è la malattia parodontale, che in Italia è molto diffusa, colpendo circa il 60% della popolazione. Le forme gravi o avanzate sono il 10-14% e aumentano drasticamente nelle fasce d’età a partire da 35-44 anni.

Per questo motivo è importante sapere che questa malattia ha una base ereditaria ed è causata dalla presenza di placca batterica che in soggetti geneticamente predisposti viene aggravata da fumo, malocclusioni dentarie e da altri stili di vita non corretti. La diagnosi precoce fatta da un Parodontologo è quindi di fondamentale importanza. Le soluzioni per ripristinare uno o più denti persi, o anche un’intera arcata sono molto varie, andando dalla realizzazione di protesi mobili, di ponti, di denti o protesi a sostegno implantare.

denti_che-cadono

Soluzioni e
terapie

Potresti avere un problema, clicca uno dei
trattamenti in base alle tue preferenze