Protesi mobile

ecco le fasi della terapia »

Fase 1

Progettazione del corretto piano di trattamento, in seguito a visita, valutazione esami diagnostici clinici e strumentali, studio del caso

Fase 2

Valutazione estetica-funzionale-fonetica con foto e video in condivisione con paziente ed odontotecnico

Fase 3

Impronta dell’arcata con portaimpronte standard per costruire portaimpronte individuale

Fase 4

Impronta dell’arcata con portaimpronte individuale

Fase 5

Prova placche in resina con valli in cera per costruzione piani, presa della chiave di masticazione e ribasatura e bordaggio

Fase 6

Prova delle placche in resina con denti montati in cera per verifica estetica e funzionale e fonetica con discussione insieme a paziente ed odontotecnico, più ribasatura finale

Fase 7

Consegna del manufatto protesico

Fase 8

Controlli di rifinitura

La protesi mobile è quella disciplina che mira a ristabilire una corretta funzione ed una soddisfacente estetica, quando non ci sono più denti presenti o funzionalmente validi per costruire una protesi fissa.

La protesi mobile può essere totale nel caso manchino tutti i denti, o parziale nel caso sia possibile sfruttare dei denti funzionalmente validi. Tra le molteplici varietà di protesi parziali rimovibili presenti, esistono quelle che si agganciano a denti naturali e quelle che si agganciano ad impianti osteointegrati.

Entrambe sono accomunate da 2 caratteristiche:

  • Devono essere rimosse 2 o più volte al giorno per l’igiene
  • Sono maggiormente ingombranti di una corrispondente protesi fissa

Caso A

Prima

Prima

 

Dopo

Dopo

 

Prima

Prima

 

Dopo

Dopo

 

Prima

Prima

 

Dopo

Dopo

 

Prima

Prima

 

Dopo

Dopo

 

Prima

Prima

 

Dopo

Dopo

 

Prima

Prima

 

Dopo

Dopo

Medici specializzati nella terapia