Gengive ritirate

Cosa fare se le gengive si ritirano

Se in corrispondenza di uno o più denti la gengiva si ritira, cioè recede, si crea un difetto estetico e può insorgere anche fastidiosa ipersensibilità delle radici scoperte. Bisogna distinguere se questa recessione gengivale avviene su denti sani oppure affetti da malattia parodontale.

Nel primo caso è solitamente possibile risolvere al contempo sia il problema estetico causato dalle gengive ritirate che la sensibilità, riportando chirurgicamente la gengiva al suo posto. Nel secondo caso il ritirarsi delle gengive è invece uno dei segni della malattia parodontale, cioè dell’infezione a carico dei tessuti che sostengono i denti.

Nel secondo caso va impostata la corretta terapia per curare la malattia parodontale. In caso di recessione gengivale è importante quindi rivolgersi al Parodontologo, che per mezzo dell’esame clinico e radiografico potrà fare la corretta diagnosi e formulare la terapia più opportuna.

Gengive ritirate - Faggian Clinic

Soluzioni e
terapie

Potresti avere un problema, clicca uno dei
trattamenti in base alle tue preferenze